Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondimenti - Insights

 
Africa: le scelte degli investitori e le politiche di sviluppo.
 
Economia in attestata crescita, investimenti, mobilità produttiva e riforme fanno sì che l’Africa giochi un ruolo sempre più attivo ed importante nel commercio mondiale e la rendono fortemente attrattiva per gli investitori stranieri di Oriente ed Occidente.
Nel 2013 il Pil dell’Africa sub-sahariana è cresciuto a un tasso annuo del 4,7% e, secondo le previsioni della Banca Mondiale, dovrebbe raggiungere il 5,1% nel biennio 2015-2016.
Emblematico di questi trend positivi è l’intensificarsi dei rapporti commerciali con l’estero che tra il 2001 e il 2011 hanno visto sestuplicare le esportazioni africane dirette in Asia. Anche gli investimenti diretti all’estero hanno mostrato slanci significativi come quello dalla Cina che è passata dai 500 milioni di dollari nel 2003 ai 15 miliardi nel 2012.
Prevalentemente si tratta di investimenti di carattere infrastrutturale in linea con le politiche strategiche di supporto e sviluppo del paese (telecomunicazioni, risorse energetiche, servizio igienico-sanitario, logistica e trasporti), che possono costituire una base industriale più strutturata tale da favorire l’occupazione e stimolare la crescita economica del paese nel lungo periodo.
 
Fonte: Ministero degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale della Repubblica del Gibuti

Tutte le News

Nome
Email:
FacebookGoogle BookmarksLinkedInRSS Feed
Get more
Joomla!® Templates
and Joomla!® Forms From Crosstec